1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale
  3. Menu di sezione
HomeScienza degli alimenti (biennio)
Stampa Contenuto Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Scienza degli alimenti (biennio)

Programmazione per classi parallele a.s. 2013/14

Classi prime

Materia: SCIENZA DEGLI ALIMENTI

 

U.D.A.  0

Chimica di base

Tema 1: La struttura della materia

Tema 2: I legami e le reazioni chimiche

Tema 3: Soluzioni e pH


Conoscenze:

  • Conosce la struttura base della materia organica e inorganica
  • Conosce la struttura dell’atomo e della molecola
  • Conosce le principali reazioni chimiche, il significato di energia e le sue trasformazioni
  • Conosce il significato di reazione acida ,basica e neutra

  Abilità:

  • Comprende e usa il linguaggio scientifico

  Competenze:

  • Individua nella realtà quotidiana la materia e le sue trasformazioni
  • Analizza qualitativamente i fenomeni legati alla trasformazione dell’energia a partire dall’esperienza
  • Analizza nell’esperienza quotidiana i sistemi omogenei ed eterogenei
  • Individua nella realtà quotidiana diversi tipi di soluzione,il loro diverso comportamento in base al pH.


U.D.A. 1

Principi nutritivi e nutrizione

Tema 1: Glucidi

Tema 2: Protidi

Tema 3: Lipidi

Tema 4: Vitamine

Tema 5: Sali minerali e acqua

 

Conoscenze:

  • Conosce la definizione di macronutrienti e micronutrienti.
  • Conosce le caratteristiche chimiche, le funzioni e il fabbisogno dei principi alimentari.

  Abilità:

  • Descrive differenze e analogie tra i diversi principi nutritivi, individua la loro presenza negli alimenti e ne indica la funzione.

   Competenze:

  • Mette in relazione gli alimenti con la funzione biologica.
  • Analizza e utilizza gli alimenti e le bevande sotto il profilo chimico fisico-nutrizionale dimostrando di essere in grado di effettuare scelte consapevoli.

 

U.D.A. 2

 Classificazione degli alimenti

Tema 1: Caratteristiche generali degli alimenti

Tema 2: Classificazione degli alimenti in 7 gruppi

 

Conoscenze:

  • Conosce la classificazione degli alimenti secondo le indicazioni dell’I.N.N.

Abilità:

  • Distingue gli alimenti in base alla loro funzione prevalente

Competenze:

  • Individua  nei gruppi alimentari gli alimenti quotidianamente consumati
  • Individua  nella variabilità delle scelte il giusto approccio ad un’alimentazione completa.

 

U.D.A. 3

Igiene degli alimenti

Tema 1: Le cause di contaminazione degli alimenti.

Tema 2: I microrganismi.

Tema 3: Le tossinfezioni alimentari

 

Conoscenze:

  • Conosce le contaminazioni  fisiche, chimiche e biologiche.
  • Conosce i principali microrganismi causa di patologie alimentari:(Virus, batteri, funghi).

Abilità:

  • Individua le possibili cause di alterazione degli alimenti

Competenze:

  • Individua nella realtà quotidiana le cause che favoriscono lo sviluppo dei microrganismi  negli alimenti, che sono causa di alterazioni e\o  causa di malattie.
  • Individua i comportamenti  igienici corretti per evitare la contaminazione microbica.

 

Metodologia

  • Comunicazione diretta del docente.
  • Discussione guidata.
  • Osservazioni guidate.
  • Lavori  individuali e di gruppo.
  • Lettura e discussione di articoli riguardanti argomenti di attualità nel campo della Scienza degli alimenti.

 

Verifiche

  • Esposizione orale.
  • Somministrazione di tests strutturati e semistrutturati.
  • Costruzione di schemi e mappe concettuali.

 

Valutazione

La valutazione sarà volta a individuare le conoscenze, le abilità e le competenze acquisite dagli allievi nonché l’uso corretto del linguaggio specifico, l’esposizione orale fluida e sicura  e ancora l’impegno e la partecipazione alle attività didattiche.

 

 

 

Programmazione per classi parallele

Classi seconde

Materia: SCIENZA DEGLI ALIMENTI

 

U.D.A.  0

Principi nutritivi e nutrizione

Tema 1: Glucidi.

Tema 2: Protidi.

Tema 3: Lipidi.

Tema 4: Vitamine.

Tema 5: Sali minerali e acqua

 

Conoscenze:

  • Conosce la definizione di macronutrienti e micronutrienti.
  • Conosce le caratteristiche chimiche, le funzioni e il fabbisogno dei principi alimentari.

Abilità:

  • Descrive differenze e analogie tra i diversi principi nutritivi, individua la loro presenza negli alimenti e ne indica la funzione.

Competenze:

  • Mette in relazione gli alimenti con la funzione biologica.
  • Analizza e utilizza gli alimenti e le bevande sotto il profilo chimico fisico-nutrizionale dimostrando di essere in grado di effettuare scelte consapevoli.

 

U.D.A. 1

La digestione

Tema  1: Struttura dell’apparato digerente

Tema 2:  Fisiologia dell’apparato digerente

 

Conoscenze:

  • Conosce la struttura e le funzioni dei principi nutritivi
  • Conosce la digestione dei principi alimentari
  • Conosce i succhi digestivi e gli enzimi digestivi

Abilità

  • Descrive come e in quali organi avvengono le trasformazioni dei principi alimentari in principi nutritivi
  • Descrive le caratteristiche dell’assorbimento nell’intestino tenue
  • Descrive il ruolo del pancreas e del fegato nella digestione

Competenze

  • Adotta regole di comportamento alimentare adeguate per una corretta funzionalità ed igiene dell’apparato digerente

 

U.D.A. 2

La Bioenergetica

Tema 1: La bioenergetica

Tema 2: Il peso teorico

Tema 3: I L.A.R.N. e la dieta equilibrata

 

Conoscenze:

  • Conosce il significato di Bioenergia e di Caloria
  • Conosce i fattori che influenzano le necessità energetiche dell’organismo
  • Conosce i L.A.R.N.
  • Conosce le caratteristiche di un’alimentazione equilibrata

Abilità:

  • Sa  calcolare il fabbisogno energetico di un individuo
  • Sa calcolare il peso forma di un individuo sano
  • Sa suddividere il fabbisogno energetico di un individuo tra i macronutrienti
  • Sa descrivere la piramide alimentare

Competenze:

  • Comprende l’importanza delle caratteristiche nutrizionali degli alimenti per l’alimentazione corretta ed equilibrata
  • Assume comportamenti responsabili circa il modo di alimentarsi.

 

 

 U.D.A. 3

Danni da carenze e da eccessi alimentari

Tema 1:  Le malattie da carenza e da eccessi alimentari

Tema 2: L’alimentazione e il cancro

 

Conoscenze:

  • Conosce le malattie più comuni da carenze e da eccessi alimentari.
  • Conosce i fattori cancerogeni e anticancerogeni.

Abilità:

  • Individua gli alimenti responsabili di malattie quando vengono consumati in maniera inadeguata rispetto al fabbisogno.

Competenze:

  • Individua tra i propri comportamenti alimentari quelli corretti e quelli a rischio.

 

 U.D.A. 4

 Cottura degli alimenti

Tema 1: Le trasformazioni da cottura a carico dei principi nutritivi

 

Conoscenze:

  • Conosce le modificazioni positive e negative che subiscono gli alimenti in seguito alla cottura.
  • Conosce gli effetti della cottura sui principi alimentari.
  • Conosce le principali tecniche di cottura degli alimenti.

 Abilità:

  • Individua le modificazioni chimico fisiche a carico dei principi alimentari per effetto della cottura.

 Competenze:

  • Identifica i metodi di cottura appropriati per i diversi alimenti.
  • Valuta come influisce la cottura sul valore nutritivo ed igienico dell’alimento.

 

U.D.A. 5

Conservazione degli alimenti

Tema 1: Metodi fisici di conservazione.

Tema 2: Metodi chimici di conservazione

Tema 3: Metodi chimico-fisici e biologici di conservazione

 

Conoscenze:

  • Conosce il concetto di alterazione degli alimenti.
  • Conosce le cause di alterazione degli alimenti.
  • Conosce i diversi metodi di conservazione degli alimenti.

Abilità:

  • Descrive gli effetti sugli alimenti delle diverse tecniche di conservazione.
  • Descrive le principali tecniche di conservazione degli alimenti.

Competenze:

  • Adotta comportamenti corretti nella conservazione degli alimenti così da evitare le alterazioni dei prodotti.
  • Identifica un metodo di conservazione.

 

Metodologia

  • Comunicazione diretta del docente.
  • Discussione guidata.
  • Osservazioni guidate.
  • Lavori  individuali e di gruppo.
  • Lettura e discussione di articoli riguardanti argomenti di attualità nel campo della Scienza degli alimenti.

 

Verifiche

  • Esposizione orale.
  • Somministrazione di tests strutturati e semistrutturati.
  • Costruzione di schemi e mappe concettuali.

 

Valutazione

La valutazione sarà volta a individuare le conoscenze, le abilità e le competenze acquisite dagli allievi nonché l’uso corretto del linguaggio specifico, l’esposizione orale fluida e sicura  e ancora l’impegno e la partecipazione alle attività didattiche.

  • Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  • Accessibilità
  • I.P.S.S.E.O.A. De Gennaro - C.Mecc. NARH02000D - Resp.contenuti:
  • Ultimo aggiornamento 16/04/2014 01:31:12 PM